Perché un nuovo movimento, perché un altro sito? Perché dove c’è gente che si confronta ci sono spazi infiniti di democrazia. Perchè la democrazia non si racconta si pratica. Perché fare i giornalisti è davvero il mestiere più bello del mondo ma bisogna onorarlo questo mestiere e per fare ciò bisogna avere la curiosità e l’umiltà di confrontarsi per crescere e si cresce solo attraverso la conoscenza. E allora amici iniziamo questa avventura con la consapevolezza che il contributo che ognuno di noi può dare è fondamentale per tutti.

Giulia Zampina – responsabile Catanzaro di “Giornalisti d’Azione”