“Abbiamo profuso tutto l’impegno possibile in questo progetto. Certo, lo abbiamo fatto coi nostri tempi e coi nostri limiti, in un mondo, quella della scuola, molto complesso. Abbiamo commesso degli errori, ma abbiamo anche imparato da essi. E, comunque, un primo, piccolo successo lo abbiamo ottenuto, anche grazie alla collaborazione pregnante di dirigenti scolastici illuminati”. Il presidente del movimento calabrese “Giornalisti d’Azione” Mario Tursi Prato annuncia così l’avvio dei “Laboratori di Giornalismo” in alcuni istituti della regione. “Si tratta di un esperimento che – continua Tursi Prato – si potrà presto replicare in tantissime altre scuole, che già ci hanno dato la loro adesione”. I laboratori saranno tenuti da giornalisti del movimento che verranno retribuiti per la loro docenza. Per  la prossima settimana è prevista la conferenza stampa per illustrare tutti i dettagli del progetto, primo in Calabria.