FOTO 27Gentaglia che non ha idee, non ha proposte, non assume iniziative perché, in verità, degli altri non gliene frega niente, com’è giusto che faccia un dittatore, che, poi, è una persona ottusa. Il ricatto, la minaccia, sono le armi improprie di moderni dittatorini (o dittatorucci, perché il vezzeggiativo si addice di più). In un mondo senza lavoro, una condizione che genera il “bisogno”, è facile esercitare il ruolo di dittatorucci. Ma la Storia ci insegna pure che c’è stata e c’è gente, uomini e donne, capace di alzare la testa e combattere la Mafia (e per Mafia intendo proprio quella che uccide fisicamente chi le si oppone). Allora forse anche contro dittatorini di quinta o sesta mano si può alzare la testa. Certo, comprendo che a parlare sono io che, ringraziando il buon Dio (e anche il mio lavoro, la mia volontà), sono in una condizione privilegiata e, certo, è facile per me dire e scrivere queste cose o alzare la testa. Però è anche per “merito” di questa condizione che abbiamo, alcuni di noi, già alzato la testa. Quindi, abbiamo messo questa condizione al servizio di chi, purtroppo, non può godere della stessa fortuna. Ma, prima o poi, tutti dovranno sollevarsi. Non fosse altro pensando che certi dittatorini di quinta o sesta mano hanno sempre pensato a se stessi e mai, MAI hanno fatto qualcosa di costruttivo per gli altri. Avete, abbiamo un cervello, pensateci, pensiamoci. Rimboccatevi le maniche e datevi da fare. E’ arrivato il tempo di alzare la testa. E oggi una “testa d’ariete” ce l’avete; domani potreste non avere manco questa.

 

 

P.S.: Ehi voi, si proprio voi che state leggendo questo post, potete tranquillamente riferire al vostro Padrone. Tanto se vi ho lasciati in questa pagina, pur sapendo che non “amate” i “Giornalisti d’Azione”, è proprio perché voglio che leggiate e riferiate.