C’è un piccolo pezzo di giornalismo cosentino tra gli artisti partecipanti all’ottava edizione di Musica contro le mafie, la kermesse nazionale organizzata sotto l’egida dell’associazione Libera di don Ciotti e con il patrocinio di Avviso Pubblico e Legambiente. Tra i brani in concorso c’è anche “Non chiederti perché” scritto da Salvatore Bruno, che molti di noi conoscono per il suo lavoro a La C News 24. Arrangiata da Paolo Scarpino e cantato dal giovane Simone Garrafa, la canzone invita a una riflessione sul riacutizzarsi della diffusione tra i giovani, di droghe pesanti e pericolose come l’eroina. Già nel 1993 Salvatore Bruno, che ha anche realizzato le riprese ed il montaggio del video, vinse come autore musicale due manifestazioni: il Rally della Canzone di Cosenza ed il Festival del Mare di Ancona, prima di imboccare la strada della comunicazione televisiva e radiofonica, con una parentesi da dirigente della Commissione regionale contro la ‘ndrangheta. Per votare il brano è sufficiente copiare il link riportato più giù e poi sulla scritta “votare” del quadrato che appare vicino alla finestra in cui è possibile visionare il video. Se pensate come me che sia una bella canzone, date la vostra preferenza

https://premium.easypromosapp.com/voteme/813742/628135667?lc=ita