La Seo, acronimo che sta per Search engine optimization, è quell’attività che mira a migliorare la visibilità di un sito web sui motori di ricerca. Una conoscenza da cui, ovviamente, non può prescindere il giornalista che lavora nei giornali on line. “Per questo motivo – spiega Mario Tursi Prato, presidente del movimento “Giornalisti d’Azione” – c’è parso opportuno organizzare un corso per fornire ai colleghi qualche informazione in più su queste dinamiche operative”. Al castello Svevo di Cosenza, i giornalisti calabresi si sono potuti formare per un’intera giornata con le lezioni di Giovanni Le Coche e Pierfrancesco Rizzo (nella foto, Le Coche in alto, Rizzo in basso), dell’agenzia “Arkys”, nel workshop su “Web Marketing per il giornalismo” voluto dall’associazione di giornalisti calabrese che da tre anni opera sul territorio. Una giornata formativa a cui hanno preso parte giornalisti provenienti da tutta la Calabria, in un ambiente suggestivo come il maniero simbolo della città bruzia, grazie all’ospitalità offerta dalla società “Svevo s.r.l.”. “Anche questo corso – continua Tursi Prato – come quelli già realizzati nei nostri tre anni di vita, rientra tra gli obiettivi statutari che ci siamo fissati, cioè offrire ai colleghi della nostra regione strumenti e opportunità per crescere professionalmente”. Gli esperti del team “Arkys, Seo & Web Agency” a Milano e Cosenza, specializzata in realizzazione siti web, Social media marketing, consulenza e formazione digitale, hanno “svelato” tutti i “trucchi” per rendere più visibile una notizia. Atteso, però, è stato detto, che il primo passo è sempre affidato alla capacità del giornalista di rendere appetibile la notizia.