Logo_portale_CalabriaNon ha compiuto ancora un anno ma ha le idee molto chiare. Si chiama Yes Calabria ed è un sito messo online nel luglio del 2015 con l’obiettivo di “migliorare la visibilità della Calabria delle “eccellenze”, promuovendo una coscienza collettiva sostenibile e responsabile che veda la nostra Regione come un bene da tutelare e valorizzare”.

L’editore, Idea Positivo Soc. Coop. a r.l., ci ha spiegato come è nata l’idea del sito: “La passione per la nostra terra ha motivato la volontà di creare uno strumento che ci permettesse di condividere questo sentimento. Lavorando in tutta Italia e nel resto d’Europa, abbiamo toccato con mano quanto l’utilizzo di notizie che fanno audience, sia on line che off line, prevalentemente legate alla cronaca nera o alla delinquenza, abbia danneggiato l’immagine della Calabria non solo diffondendo esclusivamente notizie negative, ma tacendo tutte le cose buone ed il patrimonio culturale, territoriale, professionale, di cui è ricca. Abbiamo così deciso di rappresentare le eccellenze e di raccontarle nel mondo per dare lustro a questa meravigliosa terra e per dare un contributo alla ripresa economica.

I contenuti del sito sono gestiti dall’interno della società, dai giornalisti e copy e con alcuni professionisti che si sono appassionati al progetto e che già prima della messa online del sito si occupavano di comunicazione a 360 gradi.

Tutti possono sposare questo progetto inviandoci dei contributi aderenti alla nostra mission. Siamo convinti che la Calabria sia una terra da scoprire, ricca di bellezze e di talenti che oggi più che mai meritano visibilità. Ci teniamo, soprattutto, a innescare un circuito virtuoso di buone pratiche che motivi chi è rimasto a progettare il proprio futuro in Calabria e motivi a tornare chi se n’è andato.

“La Calabria che funziona”, “Calabria talent”, “Calabria eventi e cultura”, “Calabria turismo e territorio” e “Calabria con gusto” sono le sezioni messe in evidenza nella home page di Yes Calabria.

Che rapporto c’è con i vostri lettori? Ci ringraziano quotidianamente per la qualità dei contenuti che diffondiamo e ci danno molta soddisfazione. Inoltre, grazie ai social, stiamo costruendo una rete con altri siti che contribuiscono lavorando per singoli settori, all’immagine positiva della Calabria perché riteniamo che “l’unione fa la forza”.

Avete riscontro sulla tipologia di utenza? Sono in maggioranza residenti in Calabria o avete un buon numero di lettori anche da fuori regione o da fuori Italia? La nostra utenza, al momento, è per l’ 80% italiana (di cui una buona fetta di calabresi, ma non solo) e il restante 20% è suddiviso tra USA, Germania, Francia, Svizzera, Russia, Gran Bretagna, Canada ed Australia. Il sito è tradotto in inglese e russo proprio per raggiungere un pubblico internazionale e i dati ci confermano una continua crescita in tal senso.

Quali sono le difficoltà che deve affrontare un sito web che vuole imporsi con una certa professionalità in un sistema come quello calabrese? Come raccontiamo con il nostro lavoro, esiste anche la “parte buona” del sistema. Stiamo coinvolgendo sia le istituzioni, sia le aziende private a supporto del progetto perché ciascuno, secondo il proprio ruolo, possa dare il proprio contributo e partecipare al raggiungimento del comune obiettivo.

Avete in programma di aggiungere delle novità nel prossimo futuro? Il sito è in continua evoluzione per rispondere alle esigenze che man mano percepiamo dai nostri lettori.